Artist: 
Search: 
Reddit

Mario Castelnuovo - Stella Di Sugo lyrics

Piccolo cuore dimenticato,
Piccolo cuore caduto in mare,
Piccolo cuore non sai nuotare
E non so nuotare nemmeno io...
Posso lanciarti una ciambellina,
Se ti ci aggrappi sono dolori,
Se ti ci aggrappi ne vieni fuori,
Spero che regga per tutti e due...
Piccolo cuore quante balene...
Piccolo cuore ti voglio bene,
Piccolo cuore... ci pensi mai?...

Foglie di sugo di pomodoro,
Piccolo cuore, ce l'hai un cerino?...
Piccolo cuore bruciamo tutto,
Che è troppo poco per me e per te,
Piccolo cuore... stammi vicino,
Forse stanotte ci sta un cretino
Che s'è intruppato con la fortuna,
...spinge e la penna risponderà...
Forse domani ci vuole male,
Forse domani ci vuole bene...
Forse domani ci fregherà...

E quante stelle di sugo
E quanti pochi capelli
Ai lati dell'autostrada,
Eppure bastano quelli a garantirci
La notte, e a favorirci la crescita...

Rio de Janeiro è lontana
E sarà pure un errore...
...ma ci pensi di notte
A quanti passi di danza
Prima di essere certi
Che le scale non scappino...
...e il portone sia l'unico...

Piccolo cuore non è stagione
Per ammalarsi di pace e bene,
Piccolo cuore la gente sviene,
Fuori fa caldo e non si esce più...
Chi se ne è accorto s'è rintanato
Ma s'è depresso direi ugualmente,
Chiama furioso quel bar di fronte,
Compra un gelato e non pensa più,
Piccolo cuore se vuoi il gelato,
Scendi le scale che è già pagato...
Ma quel barista non sale più...

E all'improvviso la strada
Ha il temporale più bello,
E i tetti sono il sudore,
Il cielo è un grosso ventaglio,
E suggerisce la notte
E favorisce la musica...

E scegli il lampo migliore
E fallo entrare nel cuore,
In questo cuore di rame
E in questa notte crudele
Può succedere tutto,
E può succedere subito...

E quante stelle di sugo
E quanti pochi capelli
Ai lati dell'autostrada,
Eppure bastano quelli
A garantirci la notte
E a favorirci la crescita...

Rio de Janeiro è lontana
E sarà pure un errore,
Ma ci pensi di notte
A quanti passi di danza
Prima di essere certi
Che le scale non scappino...
...e il portone sia l'unico...

Tu come me se ci guardi bene,
Dentro ci hai un cuore di casellante,
Tutto da solo sull'autostrada,
E la nottata non passa mai...
Tu come me se ci guardi ancora,
Dietro a quell'aria di primavera,
Scopriti gli occhi di un arrotino,
Loro lo sanno che tempo fa...
Seguili e compra un cappotto bello,
Piccolo cuore ti sta a pennello...
...piccolo cuore... ci pensi mai?...