Artist: 
Search: 
Reddit

Circolo Vizioso - Intifada lyrics

Per te musica dura
Per me rimane la poesia di cui mi prendo cura, terapia tra quattro mura
Non porta le censura, la vostra recensione è dura ma non dura
In quanto chi supporta questa roba qua non vi si incula.
La verità sta scritta tra le rime non tra le righe
Del tuo cazzo di giornale per le ragazzine
Ed è normale che fai leva sugli agganci
Noi solo sulle rime il disco è fuori adesso piangi
Pedina sopra la scacchiera che si allinea con le altre pedine a schiera contro la regina nera
In aria la bandiera e lo stemma della contrada
La mia rima a mano armata rapina senza bandana
Faccia scoperta ferita inferta sotto pelle
Guardo le mie spalle un'altra notte il cielo piange stelle
Raccogli i cocci rotti dalla tua opinione e crolli se t'appoggi ai tuoi bambocci sopra il ciglio di un burrone

La mia gente già lo sa porto rime giu in città accendo il fuoco dove il fuoco non ci sta
Io scrivo testi non come vorresti riflesso sulle rime c'è il veleno dei miei gesti

La mia gente già lo sa porto rime giu in città accendo il fuoco dove il fuoco non ci sta
Io scrivo testi non come vorresti riflesso sulle rime c'è il veleno dei miei gesti

Qo vedi ho i pezzi pronti per uscire fuori ho gli strumenti piu violenti se li vuoi peggiori
Dillo che non ci adori non vedi l'ora che spariamo ho l'impressione che non siamo dentro i vostri cuori
Fate buoni questa notte perche marca male pompa forte solo un suono ed è il nostro segnale
Che parli a fare tanto è uguale cosa credi non vedi che la merda che racocnti non si regge in piedi
State muti e fate meno gli scemi abbiamo un'arsenale da buttare sopra i palchi se sganciamo i freni
A tutti i finti intellettuali che scrivono il rap due parole per finirla
Ancora dita ancora fata ancora che parlate un quintale di cazzate e ancora scrivete
Vi bevete tutto quelle che sentite
Dai che tanto lo sapete non valete quanto dite

La mia gente già lo sa porto rime giu in città accendo il fuoco dove il fuoco non ci sta
Io scrivo testi non come vorresti riflesso sulle rime c'è il veleno dei miei gesti

La mia gente già lo sa porto rime giu in città accendo il fuoco dove il fuoco non ci sta
Io scrivo testi non come vorresti riflesso sulle rime c'è il veleno dei miei gesti

Qua ci sta la banda brokenspeakers c'è scrive le sue rime chi suona le sue bombe e poi le incide
Chi fa il rap fatto bene c'è chi ha fede il beat contro le iene pompa un suono che poi spacca schiene
Altro che pistola resta nella tua scuola porto rime giu in città con il mio rap a sassaiola
Occhio a cio che scrivi perche c'ho i motivi più pesanti che non condividi adesso tu non ridi
La mia lotta personale è più letale della guerriglia urbana in cui sto in piedi senza giudicare
Nel tuo giornale lo fai male ma poi tanto non è vero pensavi di aver fatto cento hai fatto zero
Conta chi porta i lvero non chi scrive due stronzate nel suo spazio del cazzo e ne va fiero
Qua è meglio che te levi scemo io c'ho altro a cui pensare e non ti sento e non ti vedo
Eh già mo sto in cima alla tua lista non sto sulla tua rivista non ho certo l'arroganza di considerarmi artista io
Aspetto che mi recensisca qualcuno che mi giudichi nei testi e pe le cose che c'ho in testa e basta
Il resto sai che cosa lascia un cazzo come ciò che dici tu in ogni testo in ogni traccia e basta
Che ascolti un ---- che ti piaccia il rap èun'intifada e scrive rime su ogni sasso che ti lancia in faccia
La scena rap è una carcassa da questa sta lontano perche a rosicchiare ossa non si ingrassa
Ma con la mia gente si rilassa perche piu passa il tempo e piu si accorge che sta fissa non ci passa

La mia gente già lo sa porto rime giu in città accendo il fuoco dove il fuoco non ci sta
Io scrivo testi non come vorresti riflesso sulle rime c'è il veleno dei miei gesti

La mia gente già lo sa porto rime giu in città accendo il fuoco dove il fuoco non ci sta
Io scrivo testi non come vorresti riflesso sulle rime c'è il veleno dei miei gesti.